Crotone: sessantenne rubava l’acqua pubblica per irrigare l’orto

E’ avvenuto nella provincia di Crotone, un uomo prelevava illegalmente acqua pubblica per innaffiare il giardino e irrigare l’orto

Rubava acqua pubblica per irrigare l’orto e il giardino, è questa la vicenda che ha visto coinvolto un uomo di circa sessant’anni residente nella provincia di Crotone. Mediante derivazioni illegali, precisamente nella località di Farina, intercettava l’acqua prima dei contatori per poi usarla per irrigare aree verdi e orti. Per la Congesi il prelievo illegale si attesterebbe a 30mila metri cubi da gennaio 2016 ad oggi. A seguito di accertamenti svolti nei giorni scorsi con il supporto dei Consorzio che gestisce il servizio idrico nel crotonese, i Carabinieri forestali hanno intercettato la sottrazione illegale dell’acqua che veniva rubata attraverso alcune diramazioni; l’uomo è stato subito fermato e deferito dalla Procura della Repubblica.