Allerta Meteo, la Festa del Lavoro scatena un violento ciclone sull’Italia

Allerta Meteo, tutti i DETTAGLI sulla forte ondata di maltempo che inizia oggi sull’Italia nel giorno della Festa del Lavoro: attenzione in Sardegna

Allerta Meteo – Avanza il maltempo sull’Italia nel giorno della Festa del Lavoro, il Primo Maggio 2018: sta piovendo in modo intenso da stamattina su gran parte della Sardegna, dove sono già caduti 33mm di pioggia a Oristano, 30mm a Sassari, 25mm ad Iglesias, 20mm ad Alghero. Sole pieno soltanto al Sud, in Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata jonica, dove le temperature sono elevate con punte di +27°C già di prima mattina nel Salento. Ampie schiarite anche lungo le Regioni Adriatiche, al Nord/Est, nell’area alpina, in Piemonte e in Campania dove però avanzano le prime velature del peggioramento proveniente dal Tirreno. Arriva così sull’Italia il primo brusco peggioramento primaverile: una tempesta Afro-Mediterranea che nei prossimi due-tre giorni risalirà dal Deserto del Sahara al mar Tirreno provocando piogge torrenziali e nubifragi su gran parte del Paese. E la Regione più colpite sarà la Sardegna, che rischia una pesante alluvione.

Nel pomeriggio/sera di oggi, infatti, continuerà a diluviare su tutta l’isola, mentre il maltempo si sposterà anche al Centro/Nord con forti piogge in Toscana, dove stamattina s’è verificato un forte terremoto, ma anche in Umbria, Liguria, Piemonte, Emilia Romagna e nelle Marche settentrionali.

Domani, Mercoledì 2 Maggio, avremo forte maltempo su tutto il Centro/Nord, ancora una volta in Sardegna con violenti temporali in estensione in serata anche alla Sicilia e al resto del Sud, che dopodomani (Giovedì 3 Maggio) verrà investito dai fenomeni più estremi. Anche le temperature saranno estremamente ballerine, diminuendo sensibilmente nelle località colpite dal maltempo ma rimanendo molto elevate dove non pioverà. Anzi, tra stasera e domani avremo addirittura un importante rialzo della colonnina di mercurio provocato dallo scirocco su tutto il Sud e nelle Regioni Adriatiche (Nord/Est compreso), mentre nel pomeriggio/sera si alzerà un impetuoso maestrale tra Sardegna e Sicilia (raffiche di oltre 120km/h). Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: