Venezia: Carabinieri recuperano due dipinti del ‘600 del manierismo fiorentino (2)

(AdnKronos) – In particolare, le investigazioni dell’epoca avevano permesso di scoprire che cinque persone (2 stranieri e 3 italiani), in tempi e circostanze antecedenti alla data della denuncia, formalizzata nel novembre 2011, approfittando dell’assenza dei proprietari, avevano asportato vari dipinti, sostituendo gli originali con delle copie abilmente contraffatte, mediante la riproduzione fotografica su ‘tela”. Le ‘false opere”, montate su telai e ricollocate nelle proprie cornici originali, venivano anche ritoccate e anticate con colori, in modo da far percepire al tatto, la sensazione della materia pittorica.
A seguito della recente scoperta sul mercato antiquario internazionale delle due opere pittoriche rubate ed esportate illecitamente dal territorio dello Stato Italiano, la Procura della Repubblica di Venezia inoltrava una richiesta di assistenza giudiziaria internazionale all’Autorità Giudiziaria tedesca che, dopo aver acquisito le fonti di prova raccolte dai Carabinieri del TPC di Venezia, ne disponeva la restituzione al legittimo proprietario.

Adnkronos