Al Teatro della Girandola di Reggio Calabria: “Calici di parole e pensieri”, tra conoscenza e gusto

Prosegue il ciclo di incontri “Calici di parole e pensieri” al Teatro della Girandola di Reggio Calabria, il prossimo in programma venerdì 6 aprile, per unire il piacere di conoscenza e gusto

Morozzi Gianluca_copy_Donata CucchiVenerdì  6 aprile 2018 alle h 21.00  presso il Teatro della Girandola –Via D.co Muratori n.2 – prosegue il ciclo di incontri “Calici di parole e pensieri” organizzato nell’ambito della programmazione culturale del Circolo G. Calarco. Il terzo e penultimo incontro di questo secondo ciclo  sarà condotto dai giornalisti Giovanni Chianelli e Gianluca Ursini che presenteranno l’autore bolognese Gianluca Morozzi e  il suo ultimo noir “Gli annientatori” edito da Tea editore, marzo 2018. Morozzi, considerato lo Stephen King  italiano, è scrittore, musicista, autore di graphic novel, conduttore della trasmissione radiofonica “L’era del Moroz” per Radio Fujiko , tiene corsi di scrittura creativa ed   è direttore editoriale di Fernandel. Autore di saggi, racconti, graphic novel e numerosi romanzi tra cui: “Blackout”, “L’era del porco”, “Chi non muore”, “Radiomorte”, “Lo specchio nero”, “Confessioni di un povero imbecille”, “Onda sonica di tragicomiche disavventure”, “Skiantos”, “Vinyl” e “Il vangelo del coyote”. “Gli annientatori”, il nuovo thriller di Morozzi, racconta una storia avvincente nella quale, in una situazione comune, a poco a poco si aprono piccole crepe attraverso le quali si infiltrerà l’oscurità inquietante che si nasconde dietro la “normalità”.
Questo è l’inferno: non sapere da quanto tempo sei all’inferno.
Sono mesi o minuti che cammino in questo bosco desolato?
Sto cercando la piramide da due giorni o da vent’anni?
Se potessi farlo, mi strapperei il cuore con le mani. Ma non posso.
Non con queste mani.
E allora lo supplico, il mio cuore. Gli chiedo di fermarsi.
A ogni passo grido: Ti prego, fermati! Liberami!
Perché ti ostini a funzionare? Fammi morire!
Dentro questo bosco, io ci sono da vivo.
E anche l’inferno è preferibile agli Annientatori.

“Calici di parole e pensieri”  è nato  dall’idea di unire  al piacere della conoscenza  un’esperienza di gusto. Ogni singolo incontro offre infatti l’occasione per condividere parole e pensieri e degustare un vino calabrese. Gli incontri, che hanno avuto inizio nel mese di febbraio, hanno avuto  ospiti  gli scrittori Vins Gallico  ed Ettore Castagna e si concluderanno venerdì 8 giugno (e non il 4 maggio come previsto) con “Da Ulisse a Tiziano Terzani” viaggio immaginario con la giornalista Anna Foti. Per la partecipazione all’incontro, che si svolge presso il Teatro della Girandola,è previsto un biglietto di ingresso  di euro 5,00. In considerazione del limitato numero di posti disponibili è preferibile prenotare telefonicamente al numero 3927496676.