Sicilia: il Tar dichiara inammissibile il ricorso di Busalacchi per le elezioni del 5 novembre

Il Tar dichiara inammissibile il ricorso elettorale proposto da Busalacchi per l’annullamento delle elezioni del 5 novembre in Sicilia

Come si ricorderà il dr. Francesco Paolo Busalacchi ha proposto un ricorso elettorale davanti al Tar Sicilia per l’annullamento del verbale di proclamazione degli eletti per il rinnovo dell’Assemblea Regionale Siciliana. E’ intervenuto ad opponendum l’ex deputato regionale Vincenzo Giambrone, rappresentato e difeso dagli Avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, eccependo l’irricevibilità del ricorso, perché depositato fuori termine, nonchè l’inammissibilità dello stesso sotto molteplici profili, per mancata produzione del certificato di iscrizione nelle liste elettorali del ricorrente, nonchè  per mancata notifica del ricorso all’Assemblea Regionale Siciliana e alla Presidenza della Regione Siciliana. Il Tar Sicilia, Palermo, Sezione Prima, condividendo le eccezioni di rito formulate dai difensori della parti resistenti, ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto da Busalacchi.