Siria: Salvini, puzza di guerra nascosta sotto fake news

Roma, 11 apr. (AdnKronos) – “Non è normale secondo me, e lo dico da uno che è stato contento per la sua elezione, che il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, twitti come se nulla fosse ‘arrivano i missili’. Come se stessimo parlando di pollo arrosto e patatine”. Lo dice Matteo Salvini in una diretta Facebook da Fiumicino in attesa di imbarcarsi per Bari.
“I missili -aggiunge- raramente sono intelligenti e raramente hanno risolto i problemi. Lo abbiamo visto in Iraq, in Libia, in Afghanistan, lo stiamo vedendo in Siria. Dove se qualcuno avesse continuato a dormire ci sarebbe l’Isis”. E quindi, “caro Trump, cara Unione europea, caro governo italiano pur sfiduciato: fermatevi. Non siamo complici di altro sangue. Si ragiona col dialogo, non con le sanzioni”.
“Questi missili partone perchè? Perchè pare, si dice, si narra che siano state usate armi chimiche. Ma ve le ricordate le armi chimiche di Saddam? Sicuramente ci sono depositi di armi chimiche. Risultato: zero. Palle, menzogne, fake news. Non sentite puzza di guerra nascosta sotto le fake news?”.

Adnkronos