Sicilia, M5S: “L’assessore Tusa parte col piede sbagliato. La nomina di Sgarbi è una presa in giro”

Vittorio Sgarbi consulente del neo assessore, M5S:  “Tusa parte col piede sbagliato. La nomina di Sgarbi è una presa in giro al popolo siciliano”

 “Se il buongiorno si vede dal mattino, non potremo aspettarci nulla di buono sul versante Beni culturali”. I deputati M5S delle commissione Cultura dell’ARS, Nuccio Di Paola,  Giovanni Di Caro, Roberta Schillaci e Giampiero Trizzino  – commentano così la prima mossa del neo assessore ai beni Culturali, Tusa, che ha nominato  consulente Vittorio Sgarbi.
“È una presa in giro ai siciliani,  – dicono i deputati – Sgarbi praticamente esce dalla porta per rientrare dalla finestra, dopo essersi dimesso per schivare la nostra mozione di sfiducia, con la quale il parlamento avrebbe potuto scrivere, a nome dei siciliani, la parola fine sulla sua inconcludente e indecente avventura in Sicilia”.   “Speriamo – dicono i deputati – che questo sia il primo ed ultimo passo falso di Tusa in un settore che dovrebbe essere trainante per il turismo e che invece finora è stato letteralmente ignorato”.