Sicilia: grande partecipazione per la giornata sull’autismo a Partanna

Partanna, grande partecipazione per la giornata sull’autismo. All’auditorium “Leggio” in scena lo spettacolo di Fabrizio Bracconeri

partanna autismoGrande partecipazione per la giornata della consapevolezza sull’autismo che si è svolta a Partanna. In mattinata gli alunni dell’Istituto “Rita Levi Montalcini” e della scuola “Luigi Capuana” di Santa Ninfa hanno dato vita a momenti di animazione e sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza in piazza Falcone e Borsellino. In serata all’auditorium “Giacomo Leggio” per la conferenza sul tema sono intervenuti, fra gli altri, il Sottosegretario alla Salute e presidente della Fondazione italiana autismo Davide Faraone, l’attore romano Fabrizio Bracconeri, gli psicologi Daniela De Simone e Nicola Corleo, il dirigente dell’Asp 9 Paolo Pace e per l’amministrazione comunale il sindaco Nicolò Catania e l’assessore alle Politiche sociali Noemi Maggio oltre alla dirigente scolastica dell’Istituto “D’Aguirre – Alighieri” Francesca Maria Accardo. Al dibattito è seguito lo spettacolo “Risate & musica – Fabrizio Bracconeri Tour”, nel quale l’interprete e la sua braccoband insieme al cantante Armand, hanno coinvolto il pubblico in un momento di musica e intrattenimento per sensibilizzare i presenti sul problema dell’autismo. I fondi raccolti nell’arco della giornata sono stati donati all’ospedale pediatrico “Bambin Gesù” di Roma. Soddisfatta per la riuscita delle manifestazioni l’assessore Noemi Maggio. “Ho molto apprezzato – afferma – la sentita partecipazione dei partannesi che ancora una volta, presenziando numerosi alle iniziative in programma, hanno dato prova di grande sensibilità per un tema delicato come quello dell’autismo. Un pubblico attento e interessato che ha confermato quanto sia importate organizzare manifestazioni a sostegno di coloro che convivono in prima persona con questa sindrome e i loro familiari”.  “L’amministrazione comunale – aggiunge il sindaco Nicolò Catania – si è sempre impegnata a trattare le tematiche sociali che toccano la comunità tenendo alta l’attenzione su questioni complesse e delicate come questa. Temi sui quali le istituzioni, a tutti i livelli, hanno il dovere di evitare che prevalga il disinteresse e l’indifferenza”.