Sicilia: arresto Caputo, indagati anche i leghisti Pagano e Attaguile

Palermo, 4 apr. (AdnKronos) – C’è anche il deputato leghista Alessandro Pagano tra gli indagati nell’ambito dell’inchiesta che ha portato all’arresto dell’ex deputato regionale Salvino Caputo, del fratello Mario Caputo e di un’altra persona, per voto di scambio. “L’onorevole Pagano non ha ancora ricevuto nessun avviso di garanzia”, spiega all’Adnkronos il suo legale Antonino Caleca. Per Pagano la Procura ha anche chiesto l’utilizzo di alcune intercettazioni telefoniche e ambientali registrate nel corso dell’inchiesta.
Iscritto nel registro degli indagati anche Angelo Attaguile, segretario di ‘Noi con Salvini’ in Sicilia. Sono complessivamente venti gli indagati nell’inchiesta sfociata nei tre arresti. Tra questi anche l’assessore comunale alla Pubblica istruzione di Termini Imerese, Loredana Bellavia, il consigliere comunale Michele Galioto e il dipendente comunale Agostino Rio.
L’inchiesta ha preso il via da un esposto anonimo inviato nell’aprile 2017 agli inquirenti. proprio su questa vicenda. , neo eletto alla Camera dei deputati.

Adnkronos