A Scilla (RC) attesa per la grande Festa in onore di S. Francesco di Paola

Come ogni anno tutto pronto a Scilla, in provincia di Reggio Calabria, per la tanto attesa festa in onore di San Francesco di Paola, patrono della Calabria; programmate le quattro giornate di festa con diverse attività

I numerosi devoti di San Francesco di Paola, patrono della Calabria e della gente di mare, si riuniranno come ogni anno anche a Scilla, dove la Festa, nel suggestivo quartiere attorno alla chiesa dello Spirito Santo, sul lungomare alle pendici del Castello, sarà celebrata da giovedì 12 aprile fino a domenica 15.
Giovedì e venerdì alle 17 si svolgeranno il S. Rosario in vernacolo e le confessioni. Seguiranno alle 17,30 l’adorazione eucaristica e, alle 18,30, la S. Messa.
Sabato alle 16,00 si svolgerà la Preghiera dei fanciulli e dei ragazzi, mentre il Rosario e l’Adorazione saranno posticipati di mezz’ora. Sempre alle 18,30 la S. Messa.
Alle 19,15 l’atteso appuntamento con i giochi popolari in spiaggia per giovani e adulti «Gara della pastasciutta, gara coi sacchi, tiru o bumbulu» (iscrizioni gratuite sul posto).
Domenica alle 8,00 dieci colpi a cannone annunceranno all’imbocco Nord dello Stretto il giorno festivo.
Alle 9,00 la S. Messa.
Alle 17,30 la S. Messa solenne presieduta dall’arciprete di Scilla don Francesco Cuzzocrea
, con la partecipazione dell’Ass. Naz. Marinai d’Italia e delle Autorità civili e militari.
Alle 18,30
la processione inizierà con la traslazione in spiaggia della venerata statua di S. Francesco e la consegna al mare di una corona d’alloro in memoria di tutti i caduti in mare.
La Processione proseguirà per i quartieri di Chianalea e Marina Grande.
Attorno alle 19,45 il rientro della Statua sarà preceduto dal tradizionale spettacolo pirotecnico.