Grande risultato della Vis Reggio Calabria che supera Rende e riporta in parità (1-1) la serie

La Vis Reggio Calabria riporta la squadra in parità con una vittoria importante nel match contro la Bim Bum Basket Rende, grande rimonta dopo la sconfitta subita

Non si è fatta attendere la reazione della Barbecue Vis Reggio Calabria in gara-2 di semifinale play off contro la Bim Bum Basket Rende. Dopo la sconfitta in gara-1 di domenica scorsa, ieri sera Rizzieri e compagni hanno offerto una prestazione all’altezza, senza sbavature, riportando la serie in perfetta parità. Solo nel primo quarto gli ospiti sono riusciti a mettere la testa avanti, per poi subire costantemente i reggini nei restanti 30 minuti. Una tripla dell’ottimo Soldatesca a metà del secondo quarto ha dato la prima doppia cifra di vantaggio (42-32) ai padroni di casa. Da li in poi è stato un assolo dei bianco/amaranto, che non hanno più consentito ai silani di riavvicinarsi. Merito della difesa asfissiante di Warwick su Bjegovic, che ha praticamente azzerato la verve offensiva del croato, e del doppio ventello di Barrile e Skurdauskas, che hanno fatto pentole e coperchi in attacco: il primo alternando tiri dalla media a penetrazioni devastanti, il secondo dominando dentro il pitturato (spettacolare il duello col pivot avversario Suraci). Senza dimenticare il “baby” Spasojevic, chirurgico dai 6.75 e sempre presente a rimbalzo offensivo. Nell’ultima frazione la Vis ha superato anche i 20 punti di vantaggio (81-60), gestendo il finale senza affanni. La serie si sposta adesso in terra bruzia con gara-3 e gara-4, in programma al PalaFerraro di Cosenza rispettivamente lunedì 16 (ore 20.45) e giovedì 19 (ore 20.30).

Questo il tabellino del match:

Barbecue Vis Reggio Calabria – Bim Bum Basket Rende 86-72
(17-19, 44-37, 67-58)
Barbecue Vis Reggio Calabria: Viglianisi, Barrile 20, Warwick 14, Skurdauskas 20, Soldatesca 8, Lobasso 15, Spasojevic 9, Neri, Rizzieri, Mallamaci. Allenatore: Polimeni. Assistenti: D’Arrigo e Nusco.
Bim Bum Basket Rende: Gaido 10, Mirando 11, Bjegovic 12, Cilento 9, Spadafora D. 5, Suraci 19, Russo 4, Mazzuca 2, Tenuta N.E., Spadafora S, N.E., Conte N.E. Allenatore: Arigliano. Assistente: Carbone.
Arbitri: Migliaccio di Catanzaro e Cozzoli di Lamezia.