Ricerca: rettore Unipd, nostra candidatura era altamente competitiva

Padova, 4 apr. (AdnKronos) – “Un lavoro di squadra, a sei mani, che ha prodotto comunque un ottimo risultato: la presentazione della candidatura veneta per l’insediamento del DTT (Divertor Tokamak Test). Anche se la scelta è caduta poi su una sede diversa e con una storica tradizione nel campo dell’energia, Frascati, sono certo che la candidatura presentata insieme a Regione del Veneto e al Comune di Venezia sia stata altamente competitiva. Per questo voglio ringraziare, ancora una volta, le due istituzioni che insieme con noi hanno messo in campo un importante lavoro di gruppo”. Così il rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto commenta la scelta di Frascati da parte dell’Enea per l’assegnazione del DTT, del centro di eccellenza internazionale per la ricerca sulla fusione nucleare.
“Grazie anche alle competenze dell’Ateneo ‘ in particolare delle aree di Fisica e Ingegneria ‘ è stato possibile presentare un progetto di grande qualità, visione e coesione. Ed è proprio la forza della condivisione che ha permesso a Regione, Comune di Venezia e Università di produrre un progetto in grado di valorizzare il nostro territorio, del quale rimaniamo orgogliosi”, conclude.

Adnkronos