“Rete dei Borghi”: l’innovativo progetto per il recupero dei villaggi di Messina

Un progetto per il recupero e la promozione turistica dei villaggi di Messina: ecco “Rete dei Borghi”

Panchine “smart” otate di lettore qr-code e info-point per fornire semplici e immediate informazioni turistiche, nonchè ricarica smartphone e wifi libera; insieme al rifacimento di porzioni di pavimentazione e all’installazione di altri piccoli arredi urbani. Sono questi alcuni dei piccoli accorgimenti inseriti nel  progetto “Rete dei Borghi” proposto da Michele Palamara, architetto e Vicepresidente dell’Ordine degli Architetti di Messina per il recupero e la promozione turistica dei villaggi messinesi. Un innovativo progetto che propone la promozione  turistica  attraverso sito web, brochure informative presso il terminal crocieristico o software installati sullo smartphone. “I turisti- spiega Palamara- ancor prima di intraprendere il viaggio, sapranno l’esatta ubicazione dei villaggi, i tempi e le modalità di percorrenza e le emergenze architettonico-paesaggistiche.
Sia che decidano di fare un tour “fai da te” che di farlo con autobus messi a disposizione dal Comune, i turisti potranno prendere in affitto occhialini per tour virtuali che sfruttano a pieno le potenzialità della realtà aumentata e delle tecnologie indossabili. Il progetto si completa con la costituzione di piccole strutture ricettive, composte da 2 o 3 camere per borgo, collegate in rete”. L’aggiornamento delle informazioni e il coordinamento della rete sarà a cura di un Assessorato “Sviluppo e rinnovamento dei Villaggi Comunali”, appositamente costituito dal Comune.
La riqualificazione urbana può costare circa 50.000  € per borgo, l’istituzione di piccole strutture ricettive circa 50.000 € per borgo, l’applicativo e la promozione circa 100.000 €; per un totale di circa 4.100.000 €, equivalenti a circa 40 borghi per adesso. Fondi reperibili con bandi europei. Su facebook è nato un gruppo in cui si raccolgono segnalazioni di bellezze architettoniche, naturali, paesaggistiche del proprio villaggio; ma anche aspetti della cultura, della tradizione o eventi.