Reggio Calabria: il servizio di raccolta differenziata porta a porta raggiunge anche il centro [FOTO]

Reggio Calabria: il nuovo servizio riguarderà inizialmente, già dalla metà di questo mese di aprile, la distribuzione dei mastelli per tutti i residenti nel territorio della prima circoscrizione (centro storico) e della seconda circoscrizione (Pineta Zerbi – Tremulini – Eremo)

Questa mattina nel salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, si è tenuta una conferenza stampa per l’avvio della raccolta differenziata nel centro della città. Come annunciato nei mesi scorsi dall’Amministrazione comunale reggina, già a partire dalle prossime settimane sarà gradualmente avviata la distribuzione dei nuovi mastelli colorati per la raccolta porta a porta nell’area del centro storico e nei quartieri limitrofi.

All’incontro erano presenti il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, l’Amministratore delegato di Avr Spa Claudio Nardecchia, l’Assessore all’Ambiente Giovanni Muraca, la Dirigente del Settore Ambiente del Comune di Reggio Calabria Loredana Pace, i funzionari e tecnici del Settore oltre ai rappresentanti delle Associazioni che in questi mesi hanno collaborato con l’Amministrazione per la diffusione della cultura del rispetto ambientale con i nuovi servizi di igiene urbana. 

Il nuovo servizio riguarderà inizialmente, già dalla metà di questo mese di aprile, la distribuzione dei mastelli per tutti i residenti nel territorio della prima circoscrizione (centro storico) e della seconda circoscrizione (Pineta Zerbi – Tremulini – Eremo). Subito a seguire, nel mese di maggio, si partirà con la distribuzione dei mastelli nel territorio della quarta circoscrizione (Trabocchetto, Condera e Spirito Santo) e della settima (Modena e San Sperato). Prima dell’inizio dell’estate si completerà dunque il circuito di avvio del nuovo servizio di porta a porta che raggiungerà praticamente tutti i quartieri della città.

Soddisfazione per l’avvio del nuovo servizio è stata espressa dal Sindaco Giuseppe Falcomatà e dall’Assessore all’Ambiente Giovanni Muraca che alla vigilia della conferenza stampa di presentazione del porta a porta in centro città hanno richiamato l’attenzione dei media, degli operatori commerciali, delle associazioni di categoria, degli ordini professionali e del mondo scolastico, al fine di «costruire un percorso condiviso in grado di cambiare davvero il volto della città, che faccia appello al senso civico della comunità reggina, alla volontà di compartecipare la sfida della raccolta differenziata, per il rispetto dell’ambiente e del decoro urbano, e per il miglioramento di un servizio di igiene urbana che si basa essenzialmente sulla collaborazione dei cittadini».

«Intendiamo rivolgere un appello ai nostro concittadini – hanno dichiarato Falcomatà e Muraca – affinchè ognuno si senta protagonista del cambiamento epocale che si realizzerà con questa ultima tranche di avvio della differenziata porta a porta che, nel giro di pochi mesi, ci porterà a celebrare, per la prima volta nella storia della città, il funerale del cassonetto».