Nasce a Reggio Calabria il primo libro che si appende: “È vietato calpestare i Sogni”

Innovazione, creatività e ingegno alla base di un’dea che ha visto la realizzazione a Reggio Calabria del primo libro che si appende; l’imprenditrice reggina Menia Cutrupi  è l’autrice di questo originale libro dal titolo “E’ vietato calpestare i Sogni”

Ancora una volta nella nostra città è stata realizzata un’iniziativa innovativa. La Startup Dreamlab ha creato un nuovo prodotto editoriale che sarà capace di sorprendere per forma e contenuto. Menia Cutrupi, imprenditrice reggina, è Autrice del libro “È vietato calpestare i Sogni”. L’opera non è solo il racconto della storia personale dell’imprenditrice, ma è un invito a lottare per realizzare i propri Sogni, anche se viviamo in un mondo pieno di Ammazzasogni che ci spingono continuamente ad arrenderci. L’Autrice ha imparato a combattere le difficoltà con la forza del suo sorriso. Spesso le strade sbagliate portano nella giusta direzione, proprio per questo è importante guardare il mondo da diverse prospettive. Da questa considerazione è nata l’idea di creare un libro diverso da quelli che normalmente si trovano tra gli scaffali delle librerie. Questo libro, infatti, si può appendere al muro grazie ad un “appendilibro”. Spesso, afferma l’Autrice, ci ritroviamo a vivere una vita mediocre che non ci appartiene solo per compiacere chi ci vorrebbe diversi, ignorando ciò che siamo: sicuramente non perfetti, ma speciali nella nostra unicità. Solo trovando il coraggio di opporci a un’esistenza che non ci appartiene, troveremo il coraggio di vivere la vita che sino a quel momento ci siamo soltanto limitati a immaginare rinunciando alle apparenze e lottando per non deludere noi stessi e, soprattutto, i nostri Sogni, perché un mondo senza Sogni è un mondo secco. Questo libro è un’altra sfida imprenditoriale che Menia Cutrupi vuol far partire dal Sud: un libro innovativo che nasce a Reggio Calabria, acquistabile online su www.vietatocalpestareisogni.it ed in libreria. Per l’Autrice, dunque, non esistono Sogni impossibili, ma solo persone poco coraggiose.