Reggio Calabria: concluso il Memorial Alfonso Ciprioti [FOTO]

/

Concluso il Memorial Alfonso Ciprioti” organizzato dal Palextra Club e ospitato dai campi in terra rossa dello Sport Village

Una finale molto sentita quella tra Angelo Maccarone (T. C. Messina) e Francesco Varsalona (Circolo del Tennis e della Vela di Messina) che ha messo il suggello sulla dodicesima edizione del torneo “Città di Catona – Memorial Alfonso Ciprioti”, organizzato dal Palextra Club e ospitato dai campi in terra rossa dello Sport Village.
Il trofeo è andato, dunque, con il punteggio 36/64/30 rit., sull’altra sponda dello Stretto traghettato da Varsalona dopo oltre due ore di match.
Il tabellone di 4° categoria ha visto, invece, primo classificato il giovanissimo fratello del vincitore, Fabio Varsalona, sempre del Circolo Tennis e Vela Messina e secondo Ferdinando Ferraro del Circolo Marines di Gioia Tauro, battuto per 61/62.
Rimaste “in casa”, invece, le coppe  assegnate nel doppio dove il primo gradino del podio è stato occupato dalla coppia del Palextra Club Giuseppe Bilardi e Giovanni Cannizzaro.
“Un torneo dai numeri importanti, che cresce ogni anno, con oltre 120 incontri disputati, e in grado di creare una rete tra i circoli calabresi e siciliani”, così Nanni Vavalà, delegato provinciale Fit, durante la cerimonia di premiazione.
“Mi hanno colpito il tasso tecnico del torneo, i molti giovani talenti presenti, il fair play dimostrato in particolare durante la gara conclusiva, i valori veicolati da una nobile disciplina che indirizzano la crescita sana dei nostri ragazzi”. Questi gli argomenti messi in evidenza, invece, dal consigliere comunale Enzo Marra che ha consegnato il riconoscimento a Varsalona insieme al presidente del Consiglio comunale di Calanna Michele Marcianò, il quale ha voluto ricordare la figura di Alfonso Ciprioti, “il suo impegno politico comunale e provinciale nonché in ambito sportivo, la sua capacità di aggregare ed essere propositivo ed entusiasta sulla promozione di iniziative che potessero far crescere e distinguere il nostro territorio”.
Molto soddisfatto dell’andamento del torneo Francesco Postorino del Palextra Club, che ha vissuto in prima persona la complessa organizzazione di “un appuntamento in grado di richiamare quasi 100 iscritti, di far svolgere 11 giorni di gare, di superare quota 100 partite e, quindi, di far assistere al pubblico presente a match di alto profilo. Per questo – ha concluso – ringrazio tutti i partecipanti che con la loro professionalità e il loro sano agonismo hanno garantito l’ottima riuscita del torneo”. (Nelle foto Marcianò Varsalona e Marra; cerimonia premiazione; premiazione 4° categoria; premiazione doppio).