Reggio Calabria, interessante incontro “Le res novae dell’Enciclica sociale “Centesimus Annus” di Giovanni Paolo II”

Presso la Sala della Chiesa di San Giorgio al Corso di Reggio Calabria si terrà un interessante incontro dal titolo “Le res novae dell’Enciclica sociale “Centesimus Annus” di Giovanni Paolo II”, promosso dal Centro Internazionale Scrittori della Calabria

San Giorgio al CorsoNel contesto del ciclo di incontri “Questione sociale e del lavoro, Dottrina della Chiesa ed Encicliche sociali”, giovedì 5 aprile 2018, alle ore 18.00, nella Sala della chiesa di S. Giorgio al Corso – Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria promuove l’incontro “Le res novae dell’Enciclica sociale “Centesimus Annus” di Giovanni Paolo II”. Relazionerà Francesco Massara, già Presidente delle ACLI Provinciali e Regionali, Componente del Consiglio Pastorale Parrocchia San Giorgio al Corso e della Curia, componente del Comitato Scientifico del CIS. Per celebrare il centenario della “Rerum Novarum” di Leone XIII, Giovanni Paolo II, nel maggio del 1991 promulga l’Enciclica “Centesimus Annus” inviandola ai venerati fratelli nell’episcopato, al cle­ro, alle famiglie religiose, ai fedeli della chiesa cattolica, e a tutti gli uomini di buona volontà., senza distinzione di razza e di credo. Con l’Enciclica “Centesimus Annus” il Papa fa un’analisi del socialismo e del capitalismo ed esorta a guardare indietro, guardare intorno e guardare al futuro. Il Papa, e con lui la Chiesa, come anche la comunità civile devono andare incontro al terzo millennio con un profondo senso di responsabilità. “Sono persuaso – conclude l’Enciclica di Giovanni Paolo II – che le religioni oggi e domani avranno un ruolo preminente per la conservazione della pace e per la costruzione di una società degna dell’uomo”.Foto manifesto - Enciclica Centesimus Annus