Pasquetta nel segno dell’arte, i reggini scelgono il Museo ed il lungomare: boom di visitatori in città [GALLERY]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Migliaia i visitatori accorsi al Museo di Reggio Calabria durante il ponte di Pasqua, boom di visite anche a Gerace

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Pasquetta all’insegna dell’arte a Reggio Calabria. Tra le  giornate di ieri e di oggi migliaia, circa 3500,  i visitatori accorsi al Museo archeologico nazionale che ospita i Bronzi di Riace. Uno straordinario successo polo museale incentivato non solo dal ponte ma anche dall’apertura domenicale e gratuita che ricorre ogni prima domenica del mese. Soddisfatti dell’affluenza il direttore Malacrino e il direttore della biblioteca Giacomo Oliva. “Il museo è un luogo di cultura- ha detto Oliva- abbiamo avuto risultati lusinghieri”. Tra i siti d’attrazione anche la Cattadrale di Gerace e il relativo Museo.