Pasqua: assessore Veneto, nostre città d’arte le mete più gettonate da italiani e stranieri (2)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – “Ma, come ho più volte sottolineato, il Veneto, ‘the land of Venice”, è probabilmente la regione con la più vasta e variegata offerta turistica non solo d’Italia, perché ai ‘classici” mare, monti, lago, terme, città d’arte, bisogno aggiungere anche quelle mete sulle quali stiamo lavorando insieme, pubblico e privato, in termini di valorizzazione e promozione – ricorda Caner – Mi riferisco alla Pedemontana, ai colli Euganei e Berici, al Delta del Po e a tutte quelle aree meno celebrate eppure capaci di proporre innumerevoli, originali e piacevoli itinerari in affascinanti ambienti naturali, alla scoperta delle produzioni tipiche e di un’enogastronomia che attrae un pubblico sempre più attento, appassionato e curioso, ma che rappresenta anche la meta ideale per molte famiglie in un periodo come quello pasquale. Quel turismo che, nonostante sia in constante crescita, qualcuno si ostina a definire ‘minore”. A me piace di più la definizione ‘slow”, e marginale questa offerta ormai non lo è più nemmeno in termini di numeri e di interesse”.
“Insomma, tanti segnali positivi che fanno ben sperare per la prossima stagione estiva e che potrebbero contribuire a fare del 2018 un altro anno di record per il turismo veneto”, conclude.

Adnkronos