Olimpiadi: Sala, Milano c’è ma prima d’estate capire cosa fare (2)

(AdnKronos) – Intervistato dal presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, Sala torna sul tema. “Io credo molto nei grandi eventi e penso che le Olimpiadi Invernali del 2026 andranno in Europa e non in America: premieranno una città europea”. La candidatura di Milano è ancora solo una sorta di manifestazione di interesse, “qualora Governo e Coni valutassero questa opportunità”, dice ancora il sindaco.
Il punto è che “serve un Governo che investa in qualcosa che rimane: ad esempio, un grande Palazzetto dello sport a Milano non c’è e sarebbe molto utile”, osserva. Per ora il Comune di Milano non vuole muovere un altro passo: “I tempi sono maturi, Torino ad esempio ha già un comitato promotore ma per me bisogna avere la certezza dei finanziamenti. L’idea è ‘non ad ogni costo’, ma può essere opportunità”.

Adnkronos