‘Ndrangheta, arresto boss Pelle. Bindi: “vittoria di doppio valore”

Bindi Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

‘Ndrangheta, Bindi: “la cattura del boss Pelle è una vittoria di doppio valore”

Bindi

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Una bella notizia”: commenta così all’AdnKronos Rosy Bindi, già presidente della Commissione parlamentare antimafia, la cattura del boss latitante Giuseppe Pelle, considerato capo strategico e membro dei vertici della ‘ndrangheta. “Pelle – ha dichiarato Bindiera a capo di una delle cosche più efferate che si sono macchiate di reati molto gravi tenendo sotto scacco un territorio”. Arrestato dalla polizia in un blitz scattato nella notte a Condofuri, in provincia di Reggio Calabria, per Bindi la sua cattura rappresenta “una vittoria di doppio valore per la giustizia e le forze di Polizia. La cattura di ogni latitante che si rifugia nel proprio territorio per dimostrare che lo controlla, dimostra la debolezza di fronte allo Stato di coloro che lo hanno protetto in questi anni. Un grande successo –conclude– mi complimento con la magistratura la Polizia di Stato“.