Motta San Giovanni (RC) prima tappa del progetto “La via dei Borghi” con un ricco programma

Partirà il 15 aprile il progetto “La via dei Borghi”, la prima tappa avrà inizio a Motta San Giovanni (RC) con un ricco programma che prevede diverse attività ed escursioni per ammirare le bellezze del territorio

Dopo il rinvio a causa delle poco felici condizioni meteo della tappa del 25 marzo a Bova che verrà recuperata il 10 di giugno, domenica 15 aprile, il progetto “La via dei Borghi” prenderà avvio dal comune di Motta San Giovanni. La tappa del 15 aprile vuole attraversare l’intero territorio del comune e si articolerà in due parti: al mattino dopo il raduno alle 9.00 si partirà alla volta del castello di Santo Niceto dove dopo un trekking di circa un’ora si rimarrà rapiti dalla storia della fortificazione immersa nei panorami suggestivi dello Stretto di Messina. Nel pomeriggio si farà rotta verso Lazzaro dove sono previste le visite dell’Antiquarium e del sito archeologico poco distante che conservano pagine di storia del nostro territorio molto rilevanti e poco conosciute.

La tappa di Motta S.G. – Lazzaro come tutte le successive, vedrà la fattiva collaborazione delle associazioni attive sul territorio che forniranno assistenza alla rete organizzativa messa in campo dalle associazioni Kalabria Experience e Il Giardino di Morgana. Nella fattispecie questa tappa, che si avvale del patrocinio del comune di Motta San Giovanni e della Citta Metropolitana di Reggio, vedrà protagonista anche la Pro Loco del comune di Motta S.G.. Partner dell’iniziativa per quanto riguarda le attività di comunicazione saranno IUNTAMU, gruppo di interazione locale, 0964.biz e i giovani fotografi di Photo Three. Durante l’escursione verrà lanciato il contest fotografico che si appoggerà alla piattaforma Instagram grazie alla collaborazione con IG_Calabria. La partecipazione al contest sarà semplicissima, basterà condividere le foto scattate sul social Instagram durante l’escursione con l’ hashtag #ig_MottaSanGiovanni. Sarà un viaggio di scoperta, una scoperta lenta, a piedi, lungo antichi sentieri che torneranno ad essere battuti già da domenica 15 aprile a Motta San Giovanni.