Milano: prefetto, momento giusto sgombero Cavezzali, ripristinata legalità

Milano, 5 apr. (AdnKronos) – “Lo sgombero di oggi parte da lontano, inizia il 17 marzo 2017, quando abbiamo sottoposto la criticità di via Cavezzali al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Abbiamo agito adesso perché era il momento giusto, dopo approfondimenti e verifiche. Operiamo per atti, senza clamore”. Così Luciana Lamorgese, prefetto di Milano, commenta i risultati dello sgombero nell’immobile di via Cavezzali 11.
“Grazie al coordinamento di tutte le forze di polizia e del Comune abbiamo ripristinato la legalità in un luogo dove mancava da troppo tempo. Le occupazioni abusive sono un tema che seguiamo con attenzione, 70 persone sono state accompagnate in questura per accertamenti. Oggi è stata anche l’occasione per dare un segnale alla cittadinanza”, sottolinea Lamorgese.
“I dati parlano di un calo dei reati a Milano del 6 per cento ma è importante lavorare anche sulla percezione dell’insicurezza che situazioni di degrado come via Cavezzali contribuiscono ad aumentare”, conclude il prefetto.

Adnkronos