Milano: blitz dei nas, sgominata banda dedita a traffico di farmaci (2) (2)

(AdnKronos) – I traffici avvenivano “con modalità assolutamente spregiudicate”, illegali e senza alcun controllo neanche sulle varie fasi del trasporto, dello stoccaggio e della distribuzione. La vendita veniva condotta tramite una “filiera non autorizzata e non controllabile”, utilizzando intermediari stranieri che in molti casi erano addirittura estranei al settore sanitario: alcuni lavoravano come ristoratori etnici, altri come dipendenti di banca.
Il sistema garantiva all’organizzazione un margine di guadagno ingentissimo derivante sia dalla vendita dei farmaci stessi, sia dall’illegittimo rimborso del credito d’iva maturato a danno dell’erario, ma soprattutto dalla ingente truffa ai danni delle ignare case farmaceutiche.

Adnkronos