Migranti, nuovo sbarco a Lampedusa: è il primo dopo la chiusura dell’hotspot

Nuovo sbarco di migranti a Lampedusa, sull’isola approda un’imbarcazione con a bordo 72 tunisini. Resta aperto l’hotspot

Libyan coast guards escort a boat carrying illegal migrants, who had hoped to set off to Europe with the help of people smugglers from the coastal town of Garabulli, towards the Libyan navy to the capital, Tripoli, prior to their arrest on June 6, 2015. Libya has a coastline of 1,770 kilometres (more than 1,000 miles). It is just 300 kilometres from the Italian island of Lampedusa, which many migrants fleeing poverty and conflict aim for as their gateway to Europe. AFP PHOTO / MAHMUD TURKIAPoco minuti fa un gruppo di 72 tunisini a bordo di una propria imbarcazione è sbarcato a Lampedusa. Si tratta del primo episodio dopo l’annuncio della chiusura dell’hotspot dell’isola e il trasferimento degli ultimi ospiti, circa una quarantina in totale. Resta dunque aperto il centro, che in questi anni ha accolto decine di migliaia di migranti. L’hotspot di contrada Imbriacola resterà aperto ancora per qualche giorni, fino alla scadenza del contratto con i gestori e i lavori di rifacimento.