Acqua a Messina, riparata la condotta di Montesanto: quartieri ancora a secco

Acqua a Messina, ripristinata la condotta di Montesanto: rubinetti ancora a secco

E’ stata riparata questa notte, dopo un complesso intervento da parte dei tecnici di AMAM, la perdita realizzatasi nella grossa tubazione da 600 mm di diametro, annessa al serbatoio Montesanto, nella zona di Camaro S.Paolo.  Da questa mattina, così, i villaggi collinari e la riviera nord, rimasti ieri privi di erogazione in rete dalle ore 11 del mattino sino a tarda notte, tornano via via ad essere approvvigionati per fasce ‘provvisorie’, in funzione della diversa dislocazione dei serbatoi cittadini che servono le singole zone, in linea generale, dalle ore 11 alle 14 e nei villaggi di Torre Faro e Ganzirri dalle ore 13 alle 16. Le zone interessate dall’interruzione idrica erano state, in particolare: Camaro Mito, Camaro S. Luigi, via Polveriera, Tremonti, viale Boccetta, Contrada Scoppo, viale Giostra, Annunziata bassa, Annunziata Alta, S. Licandro, Panoramica, Ganzirri, Ospedale Papardo, Ospedale Ortopedico, Reginelle, Curcuraci, Torre Faro, Castanea, Masse.  Di esse, soltanto le ‘Annunziate’ (alta e bassa) dovranno attendere più a lungo il ripristino dell’erogazione attraverso la rete: si attenderà la tarda serata di oggi o la nottata, in funzione dei tempi di riempimento dei relativi serbatoi di servizio da cui attinge la distribuzione. Da domani- rende noto Amam- si conta di tornare alla normale funzionalità.