M5S: Casaleggio, Iacoboni meschino, mio padre non l’avrebbe voluto

Milano, 9 apr. (AdnKronos) – Davide Casaleggio interviene sul caso Iacoboni, il giornalista de La Stampa non ammesso alla kermesse dei Cinquestelle a Ivrea. “Alla domanda se volessi chiudere un occhio, ho ripensato alle parole di mio padre di due anni prima”, scrive in un post su Facebook.
Era il 7 aprile 2016: “Lo sciacallo Iacoboni usa il pretesto delle mie condizioni di salute, note da tempo, per inventare retroscena inesistenti e fuori dalla realtà sulla gestione del MoVimento 5 Stelle e schizzare veleno sui portavoce’. Questa fu l’ultima dichiarazione pubblica di Gianroberto Casaleggio che scomparve solo 5 giorni dopo”, scrive Davide Casaleggio.
“In un evento per ricordare il pensiero e gli ideali di mio padre, mi sono chiesto se lui avrebbe voluto che ci fosse una persona tanto meschina. E sulla risposta non ho avuto alcun dubbio”, aggiunge. (segue)

Adnkronos