Lavoro: Speranza, inaccettabili 151 morti da inizio anno

Roma, 4 apr. (AdnKronos) – ‘Nel giorno in cui iniziano le consultazioni al Quirinale vorrei che tutti ricordassimo che dall’inizio dell’anno sono morte 151 persone sul lavoro”. Lo scrive su Facebook Roberto Speranza di Liberi e Uguali. ‘è un numero pazzesco. Inaccettabile per un Paese civile come l’Italia. L’articolo uno della nostra Costituzione dice che siamo una Repubblica Democratica fondatala sul lavoro”, aggiunge Speranza. ‘Non dobbiamo dimenticarlo mai. Servono più sicurezza e più controlli. Subito”, conclude.

Adnkronos