Infrastrutture: Delrio, connessioni centrali, sfida è globale

Roma, 9 apr. (AdnKronos) – “Connettere l’Italia con se stessa e sempre di più con l’Europa e con il mondo”: è la sfida cruciale e “globale” delle connessioni la rotta che ha guidato il lavoro pianificazione svolta in questi tre anni dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti. A indicarla è stato il titolare uscente del dicastero di Porta Pia, Graziano Delrio, che ha tracciato un bilancio del suo mandato in occasione della presentazione del libro “Connettere l’Italia: Trasporti e logistica in un Paese che cambia”.
“Il tema delle connessioni è centrale, se non restiamo dentro il gioco saremo tagliati fuori”, ha avvertito Delrio. “Oggi il 90% delle guerre non si combatte con gli armamenti, ma con gli investimenti nelle infrastrutture, la sfida è globale e la Cina sta facendo una vera offensiva egemonica con la pianificazione infrastrutturale”, ha detto Delrio sottolineando come la posizione dell’Italia rappresenti una “chance” per il Paese.
Prioritario, per Delrio, è “avere sempre un sguardo lungo che vada oltre al quotidianità” quando si affrontano i singoli problemi. “Quando parliamo del porto di Genova, non possiamo affrontare la questione se non in una logica europea. Se perdiamo questo di vista, ne va della sua competitività”.

Adnkronos