Incendio a Bardaro nel comune di Condrò [FOTO]

Incendio presumibilmente di origine colposa a Condrò

Uomini del Corpo Forestale Regione Siciliana, essendo venuti a conoscenza che la località “Bardaro” del comune di Condrò è stata interessata da un incendio presumibilmente di origine colposa, si sono portati nella predetta località in un terreno coltivato ad agrumeto e uliveto di proprietà dal sig. C. P. anni 79 di San Pier Niceto, ed hanno accertato quanto segue:

“Due cumuli di materiali legnoso di risulta parzialmente bruciati. Il primo risultava ancora caldo, bruciato e spento, il secondo posto a monte del precedente che a causa della “forte pendenza del terreno” causava l’incendio nelle zone soprastanti interessando una notevole area quantificabile in 4 (quattro) ha. circa.”

Si constatava che a causa di imperizia e negligenza il C. P. aveva causato l’innesco dell’incendio che si era propagato anche in terreni limitrofi di altri proprietari, pertanto si invitava il C. P. presso il locale Distaccamento F.le, ove lo stesso spontaneamente dichiarava di essere l’autore dell’accensione di due fuochi che hanno causato il successivo incendio. Al C. P. pertanto si contestava il reato di incendio colposo in violazioni agli articoli 423, 424 e 449 del Codice Penale. Il servizio posto in essere veniva espletato congiuntamente dal Nucleo Operativo Provinciale del CFRS e personale del locale Distaccamento F.le con il coordinamento dell’ Ispettorato Ripartimentale delle Foreste. Dell’accaduto veniva notiziata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona P.G.