Imprese: in Italia 29mila attive nel design industriale, prima in Europa (2)

(AdnKronos) – Per quanto riguarda l’Italia le imprese si concentrano soprattutto dove è più forte la produzione di made in Italy: Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli, Emilia Romagna e Marche. In testa alla classifica delle province italiane per peso delle imprese del design sul totale nazionale, Milano (incidenza dell’11,6%), Torino (6,6%), Roma (5,6%). La provincia di Fermo si colloca la primo posto nella graduatoria per incidenza delle imprese del design sul totale delle attività provinciali, con un valore pari all’1,32%. Seguono Como, Modena Lecco, Milano Torino e Vicenza. Per incidenza dell’occupazione e del valore aggiunto Milano è la prima (il 20,6% della ricchezza prodotta dalle attività del design; occupati pari al 16,4%).
L’Italia è anche leader nei brevetti di design in 22 delle 32 categorie aggregate previste nella classificazione ufficiale di Locarno. Primi per numero di brevetti in quattro categorie: cibo e alimento, articoli di ornamento, strumenti musicali e loghi. Secondi in otto categorie tra le quali l’arredamento, il tessile, la luce). Al terzo posto in dieci altre categorie che comprendono, orologeria, pacchetti e contenitori, macchinari, strumenti ottici e e cinematografici, articoli per la ciaccia e la pesca).

Adnkronos