Impianti sportivi Villa San Giovanni, Caminiti: “Supereremo al più presto le criticità”

L’assessore allo Sport del Comune di Villa San Giovanni: “iniziata una programmazione per superare  le criticità evidenziate con le associazioni sportive”

Al rientro della giunta municipale, dopo la parentesi commissariale, ritengo opportuno intervenire a nome e per conto dell’intero esecutivo municipale al fine di dare le dovute delucidazioni con particolare riferimento alla situazione dell’impiantistica sportiva, rientrante tra le deleghe riconosciute al sottoscritto sin dall’inizio dell’attuale legislatura. L’Amministrazione in carica, sin dall’inizio del proprio mandato, ha cercato di dare seguito a tutte le attività necessarie, e già oggetto di notevole attenzione da parte delle precedenti amministrazioni, al fine di poter consegnare alla Città ed a tutti gli sportivi degli impianti in totale sicurezza ed usufruibili dalle varie realtà sportive del territorio comunale e non solo. In particolare si è completata la procedura per la messa a norma dell’impianto elettrico dello Stadio Comunale “Santoro” con notevole dispendio di risorse sul bilancio comunale e sono stati realizzati i lavori necessari per la riapertura della palestra della Scuola Media “Rocco Caminiti” oggetto di un gravissimo atto vandalico e la stessa è stata riconsegnata alle attività sportive degli alunni dell’istituto scolastico e delle società sportive in orario pomeridiano. Medesimo impegno è stato rivolto, grazie ad un dialogo costante con la Città Metropolitana, per il completamento dei lavori della palestra nel plesso IPALB – LICEO Nostro Repaci, anche questa oggi utilizzata dalle associazioni sportive villesi. Pertanto l’impegno continuo e costante è stato foriero di importanti risultati amministrativi. Siamo coscienti e consapevoli che sono molte le difficoltà che le società sportive ancora riscontrano in merito al completo utilizzo delle strutture. Dal nostro rientro, nel rispetto delle normative vigenti e nell’ottica della valorizzazione delle strutture sportive comunali,  si è iniziata una programmazione al fine di superare nel più breve tempo possibile  le criticità evidenziate nel corso dei vari incontri con le associazioni sportive alle quali si è sempre dedicato grande attenzione. Tutto ciò nella considerazione unanime che la valenza sociale dello sport ed in particolare per la crescita delle giovani generazioni  rappresenta un obiettivo al quale ogni amministratore deve tendere. Pertanto, in sinergia con gli uffici comunale, è volontà dell’Amministrazione, al fine di ridurre i tempi di attesa dell’utilizzo ottimale di tutte le strutture comunali,  avviare delle procedure ad evidenza pubblica che consentano il conseguimento del duplice obiettivo, ovvero la valorizzazione delle strutture e il reale utilizzo delle stesse da parte delle società sportive. Si ribadisce pertanto l’attenzione dell’esecutivo verso le esigenze del  mondo dello sport, nella consapevolezza che il rispetto delle normative vigenti e la reale usufruibilità in sicurezza rappresenta per tutti noi una priorità fondamentale dalla quale non si può prescindere“- è quanto scrive in una nota l’Assessore allo Sport, Pietro Caminiti.