Governo: Orlando, dialogo Pd-M5S? Di Maio rinunci a Salvini

di maio salviniRoma, 11 apr. (AdnKronos) – “Se Di Maio continua a pensare di poter parlare con Salvini su temi quali Europa, immigrazione, politica internazionale o flat tax, stiamo facendo delle chiacchiere totalmente a vuoto: non ci sono le condizioni non per sedersi al tavolo ma neanche per salutarsi..”. Così, ai microfoni di ‘Radio anch’io’ su Radiouno, il ministro della Giustizia Andrea Orlando riguardo un’eventuale apertura del Pd al M5S. “Penso che a noi in ogni caso – aggiunge il Guardasigilli – convenga assumere una posizione più attiva, parlare di contenuti, far emergere le nostre proposte”. Orlando non crede “si arriverà ad un negoziato” con i 5 Stelle, ma al Pd “conviene chiedere di scoprire le carte, dire a Di Maio che se vuole che si apra una discussione deve rinunciare alla interlocuzione con la Lega: ci sono 4 o 5 punti per cui quella interlocuzione esclude un rapporto con il Pd”. “Tuttavia – riconosce – non vorrei sembrare eccessivamente pessimistico, dopo il primo giro di consultazioni non dico ‘5 stelle o niente’, dico che vedo molte più possibilità sul niente. Il che mi preoccupa”.

Adnkronos