Governo: Cuperlo, votare subito fallimento per tutti

Roma, 5 apr. (AdnKronos) – ‘Votare subito sarebbe un fallimento per tutti, per tutta la classe dirigente. Con il rischio che ci troveremmo nella stessa situazione di oggi. Penso che tornare alle urne con la stessa legge elettorale sarebbe un errore. Si esporrebbe il Paese a un’instabilità permanente”. Così Gianni Cuperlo, ex presidente del Pd, ai microfoni di Radio anch’io su Rai Radio1.
“Questo Parlamento – prosegue – si assuma la responsabilità di almeno apportare quei correttivi alla legge elettorale che favoriscano l’approdo a una governabilità”.

Adnkronos