Governo: Bernini, per Di Maio Lega e Pd uguali pur di avere poltrone

Roma, 3 apr. (AdnKronos) – “Il tentativo di Luigi Di Maio di offrire un contratto ‘standard precompilato’ di governo alla Lega o al Pd rivela un’inaccettabile prospettiva politica per cui, in nome del potere e delle poltrone, l’uno o l’altro pari sono, indipendentemente dai programmi e dai valori, dalle promesse e dai buoni propositi”. Lo dichiara Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.
“Vorremmo ricordare al leader dei cinque stelle che il centrodestra, nel suo insieme, è la coalizione che è arrivata prima alle elezioni, ad essa spetta l’onere della proposta e dell’iniziativa e non sarà accettato alcun veto nei confronti del nostro leader, Silvio Berlusconi”.
“Se Di Maio volesse confrontarsi, dopo un bagno di realismo, col centrodestra nel suo insieme a partire dai nostri programmi, dimostrerebbe responsabilità verso il Paese. Se dovesse continuare sulla strada di non dare al Paese un governo e tornare al voto, allora tanti auguri. Al Paese ci pensiamo noi, che abbiamo dimostrato di saper rispettare i contratti che abbiamo siglato per primi con gli italiani”, conclude.

Adnkronos