Gioia Tauro: prorogata ulteriormente la rilevazione della massa passiva dell’Ente da parte della Commissione Straordinaria di Liquidazione del Comune

La Commissione Straordinaria di Liquidazione del Comune di Gioia Tauro precisa che a breve scadrà la proroga della rilevazione della massa passiva dell’Ente

Porto Gioia TauroLa Commissione Straordinaria di Liquidazione del Comune di Gioia Tauro, nominata con D.P.R. dell’08 gennaio 2018, ai sensi dell’art. 252 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267, nella persona dei signori dott. Vincenzo Iannuzzi, dott.ssa Maria Laura Tortorella e dott. Salvatore Del Giglio, ricorda che il prossimo 24 aprile 2018 scadrà la proroga di ulteriori 30 giorni concessa per la rilevazione della massa passiva dell’Ente. All’Avviso, pubblicato in data 24 gennaio 2018, all’Albo Pretorio on – line e sul portale istituzionale dell’Ente, nonché nell’apposita sezione dedicata al dissesto finanziario, è allegato uno schema, non vincolante, di istanza di ammissione alla massa passiva. L’Organismo Straordinario di Liquidazione è stato nominato con il compito di provvedere alla liquidazione ed alla gestione dell’indebitamento pregresso al 31 dicembre 2016 del Comune di Gioia Tauro, nonché per l’adozione di tutti i provvedimenti di estinzione dei debiti dell’Ente. Chiunque ritenga di averne diritto, è invitato pertanto a presentare, entro il succitato termine perentorio improrogabile, l’apposita istanza di ammissione alla massa passiva, secondo le modalità indicate.