Energia: Mise firma prenotifica a Commissione Ue su decreto gasivori

Roma, 17 apr. (AdnKronos) – Il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha firmato la prenotifica alla Commissione Ue del decreto gasivori emanato il 2 marzo 2018 e del relativo schema applicativo. Si avvia così il confronto tra il ministero e la Dg Concorrenza della Commissione Ue al termine del quale potrà essere data completa attuazione ai due provvedimenti. L’obiettivo, si legge in una nota del Mise, “è quello di applicare ai grandi consumatori industriali di gas presenti in Italia un regime di esenzione parziale dal pagamento degli oneri generali di sistema in modo tale da contrastare con uno strumento utile il fenomeno della delocalizzazione di attività produttive con elevati consumi energetici”.
In un sistema come quello italiano dove, come noto, molte politiche energetiche sono finanziate attraverso oneri generali di sistema applicati in forma di addizionali tariffarie, gli sforzi richiesti dal perseguimento degli obiettivi europei sempre più sfidanti si traducono in prezzi finali per i consumatori più alti. La conseguente delocalizzazione delle attività produttive ad alto consumo energetico non è solo un rischio concreto ma un fenomeno già in atto.
Il decreto e lo schema applicativo presentano caratteristiche innovative mutuate per analogia dalla normativa recentemente adottata in Italia per il settore elettrico e che ha già ottenuto l’approvazione della Commissione Ue.

Adnkronos