Energia: in Portogallo a marzo rinnovabili superano consumi elettricità

Roma, 5 apr. (AdnKronos) – A marzo in Portogallo le rinnovabili prodotte (4.812 Gwh) hanno superato i consumi di elettricità, pari a 4,647 Gwh. Si tratta di un traguardo mai raggiunto negli ultimi 40 anni. E’ quanto rileva l’Apren, l’associazione portoghese per le energie rinnovabili citando i dati della Ren, la rete energetica nazionale, ed evidenziando che la produzione di rinnovabili ha rappresentato il 103,6% dei consumi di elettricità. Il massimo precedente si era verificato nel febbraio del 2014 con il 99,2%.
Tuttavia, precisa l’Apren, “ci sono state alcune ore in cui le centrali termoelettriche fossili e / o le importazioni sono state necessarie per integrare la fornitura elettrica del Portogallo. Tuttavia quelle ore sono state completamente compensate dalla maggiore produzione di rinnovabili”. Nel periodo in esame, la quota giornaliera di elettricità rinnovabile nel consumo ha avuto un minimo dell’86%, il 7 marzo, e ha raggiunto un massimo del 143%, l’11 marzo.
A contribuire al risultato raggiunto dalle rinnovabili, a marzo, sono stati soprattutto l’idroelettrico (55%) e l’eolico (42%). La produzione totale di rinnovabili a marzo ha inoltre evitato l’emissione di 1,8 milioni di tonnellate di CO2, che si è tradotto in un risparmio di 21 milioni di euro nell’acquisizione di quote di emissioni.

Adnkronos