Elezioni Messina, Pippo Trischitta lascia il consiglio comunale: “De Luca adesso faccia lo stesso all’Ars”

Elezioni Messina, Pippo Trischitta lascia il consiglio comunale e sfida De Luca: “Si dimetta da deputato regionale”

giuseppe trischitta messinaDopo 15 anni di “onorato servizio”, il capogruppo di Forza Italia e candidato a sindaco di Messina Pippo Trischitta lascia Palazzo Zanca. Una scelta quella consigliere che avviene dopo l’addio al partito del centrodestra, che a lui ha preferito Bramanti come candidato sindaco,  e che certamente  non stupisce. Pippo Trischitta si prepara al meglio per la campagna elettorale e dopo l’annuncio delle sue dimissioni lancia il guanto di sfida al candidato De Luca:  “Adesso sfido Cateno De Luca a dimettersi da deputato regionale : se ama, come falsamente sostiene, veramente Messina dimostri, come me, che l’unica cosa che vuole fare è quella di essere Sindaco di Messina. Non si può scommettere sulla città di Messina : ci provo, tanto alla fine, se va male, resto deputato regionale. Io che amo Messina non ho altro obiettivo che fare il Sindaco di Messina e cambiarla, e mai mi sognerei di candidarmi a primo cittadino di Fiumedinisi, di Santa Teresa di Riva o di Taormina, sarei ipocrita. Messina è la mia città e non la cambierei mai con un’altra. De Luca dimostri di amare Messina dimettendosi da deputato regionale oppure continui a fare il mercenario della politica ed a percepire, come fa dal 2006, lo stipendio di 11.000 euro al mese“- scrive il consigliere su fb.