Cyberbullismo: Padova, a Cittadella fa tappa la campagna social della Polizia Postale (2)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – L’obiettivo dell’iniziativa, infatti, è quello di prevenire episodi di violenza, vessazione, diffamazione, molestie online, attraverso un’opera di responsabilizzazione in merito all’uso della ‘parola”. Gli studenti attraverso il diario di bordo e l’hastag #unaparolaeunbacio potranno lanciare il loro messaggio positivo contro il cyberbullismo.
Da Milano a Palermo, attraversando lo stivale con un truck allestito con un’aula didattica multimediale, gli operatori della Polizia Postale per l’intero anno scolastico incontreranno studenti, genitori e insegnanti sui temi della sicurezza online con un linguaggio semplice ma esplicito adatto a tutte le fasce di età.
‘La Questura di Padova, unitamente agli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni, è da anni impegnata in una intensa campagna d’informazione nelle scuole di primo e secondo grado per educare i giovani alla legalità e prevenire i fenomeni di bullismo e cyberbullismo -dichiara il Questore Paolo Fassari – gli incontri, particolarmente apprezzati dagli studenti, oltre a fornire utili consigli per prevenire i pericoli e i nuovi rischi che si annidano nel Web, hanno lo scopo di far emergere, attraverso i racconti degli studenti, tutte quelle situazioni di grave disagio da parte degli adolescenti, in termini di molestie, diffamazione, furti di identità online e adescamenti in rete”.

Adnkronos