Il Costa d’Orlando perde in casa, sconfitta pesante nella corsa ai play-off

L’Irritec Costa d’Orlando perde in casa contro il Basket Scauri, una sconfitta che pesa molto nella corsa ai play-off

Harakiri incredibile dell’Irritec Costa d’Orlando, che al ritorno al “PalaValenti” perde in casa per 76-79 dopo un supplementare contro il Basket Scauri dopo aver condotto la partita per quasi tutti i 40’, andando per la prima volta in svantaggio solo nell’overtime. Una sconfitta che pesa molto nella corsa ai play-off, che vede adesso gli scauresi avanti nei confronti dei paladini nello scontro diretto.

L’avvio di gara della Costa è veemente. Il trio Balic-Marinello-Pozzi colpisce ripetutamente gli ospiti, che non hanno mai la forza di reagire. Nonostante qualche palla persa di troppo, i paladini mantengono le distanze dagli scauresi grazie ad una convincente difesa. Al termine dei primi 10’ di gioco il tabellone recita 26-13 per gli orlandini.

L’inizio del secondo quarto è di marca prettamente laziale. Longobardi fa il bello e il cattivo tempo mentre la truppa di casa sembra essere inceppata specie in attacco, dove si collezionano molti errori. Il break ospite di 2-10 viene interrotto da due canestri di Balic e da uno di Di Coste, che ridanno ritmo alla squadra del presidente Giuffrè, che può andare così al riposo avanti di 8 lunghezze sul 37-29 grazie anche ad una tripla da centrocampo pazzesca di capitan Marinello.

La ripresa vede i padroni di casa subito decisi ad ampliare il margine. La Costa tocca anche il +18 (51-33) ma Scauri, nonostante le difficoltà, non dà impressione di voler mollare. Lentamente, la compagine ospite ricuce il gap e riesce ad andare all’ultimo mini-riposo sotto di 12, 59-47.

Nel quarto periodo la squadra di casa si spegne. Scauri macina gioco e canestri mentre Sorrentino e compagni faticano a trovare la via della retina, accontentandosi spesso del tiro da fuori ma senza grandi risultati. Una tripla di Longobardi dall’angolo vale il 65-65. La Costa torna avanti di 4 ma ancora Longobardi realizza la bomba con il fallo di Pozzi e impatta a 69. Balic restituisce il vantaggio ai biancorossi ma ancora Longobardi segna il lay-up del 71 pari. Il tiro di Marinello sulla sirena balla sul ferro ed esce: supplementare al “PalaValenti”.

Nell’overtime un canestro dalla lunga di Serino dà il primo vantaggio del match a Scauri sul 73-74. La freddezza di Giammò ai liberi mette quindi in ghiaccio il successo per gli ospiti, che portano a casa due punti pesantissimi in chiave play-off. Per la Costa d’Orlando una sconfitta amara che deve essere metabolizzata in fretta: martedì c’è il recupero del derby a Barcellona contro la vice-capolista.

Irritec Costa d’Orlando-Basket Scauri 76-79 d.t.s.

Parziali: 26-13; 37-29; 59-47; 71-71; 76-79.

Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto ne, Marinello 16, Balic 19, Fort ne, Di Coste 13, Forte 2, Giglia ne, Paunovic 8, Sorrentino 5, Munastra, Pozzi 13. Coach: Giuseppe Condello.

Basket Scauri: Zolezzi, Richotti 4, Provenzani 8, Okon ne, Serino 19, Giammò 21, Marzullo 2, Manzo 2, Varga ne, Casoni, Longobardi 23. Coach: Renato Sabatino.

Arbitri: Mirko Moreno Di Franco di Dalmine e Vito Castellano di Legnano.