Cosenza, “Lo Sport oltre ogni limite: Disagio e disabilità a confronto”: la manifestazione che sostiene l’integrazione

Si svolgerà il 14 aprile a Cosenza la manifestazione promossa dal CIP e dal CONI a sostegno dell’integrazione di persone con disabilità nel mondo dello sport e nella società, dal titolo “Lo Sport oltre ogni limite: Disagio e disabilità a confronto”

Giorno 14 aprile p.v., dalle 10.00 alle 13.00, presso il Liceo Classico Bernardino Telesio si svolgerà la manifestazione: “Lo Sport oltre ogni limite: Disagio e disabilità a confronto”, organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico della Provincia di Cosenza in partenariato con il  Provveditorato agli Studi della Provincia di Cosenza e patrocinata dal CONI, dal Comune di Cosenza e dalla Fondazione Exodus di Don Mazzi. Una giornata di “sport integrato”, che  mira a favorire l’integrazione delle persone disabili nel tessuto sociale attraverso la pratica sportiva, strumento di benessere psicofisico. Lo scopo del CIP  rispecchia la finalità questo importante evento che vuole diventare il più grande  e rappresentativo  della Provincia di Cosenza. Si parlerà del superamento del disagio con docenti, esperti, alunni e Istituzioni. L’obiettivo è quello di  garantire a tutte le persone con disabilità il diritto allo Sport, quale mezzo di crescita personale attraverso l’integrazione, il confronto e la sfida con se stessi. L’intento è quello di far conoscere tutte le discipline sportive paralimpiche e non in un momento di condivisione con i ragazzi normodotati facendo emergere le proprie potenzialità, prendendo coscienza dei propri limiti, evidenziando come lo sport possa diventare metodo educativo e preventivo del “Disagio Giovanile”. Il Provveditore agli Studi della Provincia di Cosenza, il Dott. Luciano Greco sta sostenendo con passione l’evento  e si è speso molto, coinvolgendo tutte le scuole della Provincia di Cosenza, invitando ciascun Istituto a far partecipare delegazioni di propri alunni con disabilità. Interverranno: Antonio Iaconianni, Dirigente Scolastico del Liceo Classico B. Telesio; Luciano Greco, Dirigente Uff. Scolastico Provinciale di Cosenza; Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza; Antonello Scagliola, Presidente  Regionale CIP; Deborah Granata, Delegata CIP Provincia di Cosenza e Responsabile Centri Giovanili Don Mazzi; Maurizio Condipodero, Presidente Regionale Coni; Francesca Stancati, Delegata CONI Cosenza; Pino Abate, Tecnico Delegato allo sport Regione Calabria. Saranno presenti e presenteranno le discipline da loro rappresentate le Federazioni sportive/Enti di Promozione/Associazioni Benemerite affiliate CIP.

Modererà il giornalista  Franco RositoOspite d’Onore della manifestazione sarà  il cosentino Enrico Magnelli, nato senza braccia, campione nello sport e nella vita! Grande atleta, esempio di forza di volontà e di amore. Insieme ad Enrico ci saranno altre testimonianze di ragazzi con disabilità che non si sono fermati difronte un impedimento, ma  hanno raggiunto obiettivi e traguardi anche a livello agonistico. Dopo la presentazione e i saluti istituzionali verranno mostrate al pubblico e rese pratiche  tutte le attività sportive  nelle diverse aree, interne ed esterne, del Liceo ospitante. Saranno presenti all’evento: il CSI, Centro Sportivo Italiano, che promuove lo sport come momento di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale;  lo CSAIn (Centri Sportivi Aziendali e Industriali), Ente di promozione sportiva e sociale che ha come scopo la promozione delle attività sportive, culturali, assistenziali e ricreative del tempo libero; il CSEN, Centro Sportivo Educativo Nazionale,  che persegue uno scopo promozionale e di propaganda sportiva di alto valore sociale; l’US ACLI, Unione Sportiva Acli che sostiene ed organizza attività motorie, ludiche e sportive rivolte a soggetti di ogni età e di ogni condizione, con particolare attenzione alle persone più esposte a rischi di emarginazione fisica e sociale; L’UISP, Unione Italiana Sport Per tutti, ha l’obiettivo di estendere il diritto allo sport per tutti i cittadini; la FISDIR che si occupa della gestione, dell’organizzazione e dello sviluppo dell’attività sportiva per gli atleti con disabilità intellettiva;  la FIS, Federazione Italiana Scherma, la TSN, Unione italiana Tiro a Segno, la FIV, Federazione italiana Vela; la FISE, Federazione Italiana Sport Equestri; la FITA, Federazione Italiana Taekwondo, la FITET, Federazione Italiana Tennistavolo; la FITARCO,  Federazione Italiana di Tiro con l’Arco; la FIT, Federazione Italiana Tennis; la FIPIC, Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, la FIPAV, Federazione Italiana pallavolo; la FINP, Federazione Italiana Nuoto Paralimpico. Ci saranno dimostrazioni pratiche di pallacanestro e pallavolo in carrozzina. Alcuni ragazzi normodotati si siederanno in carrozzina e insieme ai ragazzi con disabilità praticheranno questo sport.

Verranno eseguite svariate dimostrazioni pratiche di sport per disabili, ci sarà la possibilità di fare delle simulazioni su una piccola imbarcazione a vela, l’Optimis, messa a disposizione del Centro Velico di Cetraro, per consentire ai ragazzi di salire in barca senza barriere. Ci saranno dei pony  a disposizione dei diversi ragazzi per farli avvicinare allo sport equestre e al mondo dei cavalli, in modo da fargli prendere confidenza e imparare a conoscere i comportamenti e le abitudini dei loro amici a quattro zampe e non solo il loro utilizzo. Sono previste dimostrazioni di tennis, taekwondo, sitting volley, calcio, tiro a segno, pesistica, tennis da tavolo, scherma, pattinaggio, danza e tanto altro. Attraverso questa manifestazione desidero far conoscere la valenza di tutte le Federazioni Sportive, Associazioni e Enti di promozione sportiva Paraolimpiche del nostro territorio. Essendo da poco stata eletta delegata provinciale CIP  è stato importante partire con il piede giusto, creando una rete collaborativa con le  discipline sportive federate e con gli enti di promozione sportiva associati al Cip, che desidero ringraziare pubblicamente. Il nostro obiettivo è quello di promuovere lo sport di tutti e per tutti, senza alcun limite, creando sinergie positive utili alla crescita dell’aggregazione!