Condofuri (Rc), Mafrici sull’arresto di Pelle: “grazie alla Polizia”

Condofuri, Mafrici: “grazie agli uomini e le donne della Polizia di Stato che hanno condotto in carcere il latitante Pelle”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

“Da cittadino condofurese, da Sindaco del Comune di Condofuri e da Consigliere Metropolitano della Città di Reggio Calabria un sentito ringraziamento agli uomini e le donne della Polizia di Stato che hanno condotto in carcere il latitante Pelle. Vi prego di non aprire ora dibattiti sulla cd “gogna mediatica” che giustamente fa il proprio dovere dando il giusto risalto alla notizia di questo arresto eccellente avvenuto proprio nel cuore del nostro territorio comunale meravigliosamente attraversato dalla nostra incantevole Fiumara di Amendolea. Piuttosto ancora prima ed ancor più in grande stile convocheremo la prima Assemblea del Contratto di Fiume dell’Area Grecanica, con capofila il Comune di Condofuri e la sua Fiumara di Amendolea, per “riconquistare” subito di Ella la Sua immagine imponente e positiva che mai questi ultimi tristi e gravi accadimenti potranno in alcun modo scalfire“. E’ quanto scrive in una nota Salvatore Mafrici.