Compravendita di voti a Messina, De Luca: “Trischitta faccia nomi e cognomi”

De Luca sulla compravendita di voti a Messina: “Trischitta faccia nomi e cognomi in Procura”

La Procura della Repubblica intervenga e faccia fare a Trischitta nomi e cognomi di chi paga per i voti a Messina“. A dirlo l’on. Cateno De luca candidato a sindaco di Messina in merito alla denuncia dell’altro candidato   Giuseppe Trischitta sull’acquisto di  voti a Messina. “Perché il buon Pippo Trischitta non fa nomi e cognomi ? – prosegue De Luca – .Forse perché fino a qualche mese fa era il capogruppo di un partito coinvolto anche in gettonopoli di cui egli era complice. Perché sapeva ma ha taciuto? Ci siamo stancati di questi improvvisati moralizzatori che fino a qualche mese fa erano sodali degli stessi personaggi che ora hanno la peste. Pippo Trischitta ha votato alle elezioni regionali per tale Santi Formica candidato trombato in Forza Italia e per le politiche di marzo scorso sempre per Forza Itala acioè il partito nelle mani di Genovese che ha pure la colpa di non aver voluto Pippo Trischitta candidato a sindaco e quindi ora ne subisce le ire come il  fidanzato tradito, alias pippetto irretito ed abbandonato al suo destino. Vogliamo nomi e cognomi degli ex solidali politici di Pippo Trischitta. La procura agisca subito dopo questa denuncia“.