Ciclismo: Zaia a presentazione tappa Giro d’Italia Tolmezzo- Sappada (2)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – ‘Siamo molto riconoscenti al presidente Zaia ‘ ha detto il sindaco Piller Hoffer ‘, perché è grazie a lui se questo progetto, partito tre anni fa, si concretizza e se, dopo l’arrivo del 1987, la carovana della grande corsa ciclistica torna protagonista nella nostra terra. Per noi non è una manifestazione qualsiasi, è l’evento, è un appuntamento molto gravoso sul piano organizzativo, che ci ripagherà con un ritorno di immagine straordinario”
La tappa dolomitica ‘Tolmezzo-Sappada’ avrà quattro Gran Premi della Montagna: 176 chilometri complessivi, quasi tutti in territorio veneto, in un continuo saliscendi nelle valli del Cadore. ‘Un percorso impegnativo, non lunghissimo, con salite non proibitive ‘ ha spiegato Fauner, illustrando le caratteristiche tecniche della tappa ‘, ma che può far male a chi non lo affronterà nel modo giusto”.
Zaia, in conclusione, è tornato sulla candidatura di Cortina alle Olimpiadi del 2026: ‘Non è una candidatura contro qualcuno ‘ ha ribadito con forza ‘, ci rimettiamo alle decisioni del CONI e del governo che verrà. Concorreremo prima con le città metropolitane italiane che si sono proposte e poi, ci auguriamo, con le altre località estere candidate, sapendo di essere molto competitivi sia in ambito nazionale che mondiale. Abbiamo carte vincenti da giocarci: Cortina, un biglietto da visita internazionale, il più grande comprensorio sciistico del mondo insieme al Trentino e all’Alto Adige, strutture e servizi già esistenti e collaudati e soprattutto l’incomparabile patrimonio UNESCO delle Dolomiti. Questo è il regno naturale della neve e degli sport invernali. Nel 2026 saranno trascorsi esattamente 70 anni dalle prime storiche Olimpiadi di Cortina: è tempo che la bandiera dei cinque cerchi torni a sventolare sulle nostre montagne”.
 

Adnkronos