Cessione Reggina, ecco l’assurda richiesta economica del presidente Praticò

Cessione Reggina, gli ultimi aggiornamenti sul futuro del club, tiene banco il passaggio di proprietà, l’assurda richiesta economica di Praticò

CESSIONE REGGINA – La Reggina è concentrata sul campionato di Serie C, in particolar modo obiettivo salvezza vicino dopo il blitz sul campo del Bisceglie, adesso match point contro l’Akragas per chiudere definitivamente i conti. Ma a tenere banco è anche il futuro del club, alcuni soggetti sono interessati a prelevare il club, la conferma è arrivata dalla stessa società e dal sindaco Falcomatà, si è parlato di trattativa in stato avanzato ma ancora non è così. La salvezza rappresentava una condizione fondamentale per il passaggio di proprietà, l’obiettivo è vicino ma l’ostacolo principale al momento è rappresentato dalla richiesta economica per il club: secondo la Gazzetta dello Sport di 2,5 milioni di euro, una cifra assurda richiesta dal presidente Praticò, lo stesso valore che era stato dato al club prima della fine dell’era Foti, con un pacchetto calciatori di tutto rispetto, il Sant’Agata e lo stadio, ad oggi la Reggina non ha nulla. Ecco perchè anche una richiesta di 1 milione di euro sembra fuori luogo, in queste condizioni quasi impossibile raggiungere un accordo. Si decide il futuro della Reggina, serve un passo indietro, sotto ogni punto di vista…