Camera: Miceli (Pd), deroga Leu? A M5S serve sponda

Roma, 10 apr. (AdnKronos) – “Il presidente della Camera, Roberto Fico, ha dato il via alla costituzione del gruppo di Leu, ovviamente in deroga al regolamento della Camera, che prevede che un gruppo possa essere costituito da un numero minimo di 20 deputati. In teoria non ci sarebbe nulla da obiettare salvo, però, ricordare che, nel 2013, quando la Boldrini diede la stessa possibilità a Fdi fu proprio il ‘cittadino-portavoce del Movimento’ Roberto Fico a dire che i sodi spesi per la costituzione in deroga di questo gruppo erano, cito testualmente ‘soldi buttati nel cesso’. Ebbene, a cosa dobbiamo questa evoluzione del Fico-pensiero?”. Lo scrive su Facebook il neo deputato del Pd Carmelo Miceli.
“Vuole spiegarci il M5S a cosa si deve questo cambio di rotta? Non sarà che ai grillini fa comodo avere Leu come sponda nel giro delle consultazioni? L’aria puzza sempre di più di inciucio, e d’altra parte: cosa non farebbero i 5S pur di appoltronarsi a palazzo Chigi?”, conclude il parlamentare dem.

Adnkronos