Elezioni, De Luca e Bramanti: “Il nostro è un accordo di non belligeranza. Ecco il nostro Patto per Messina” [FOTO]

/

Conferenza congiunta stamane dei candidati a sindaco De Luca e Bramanti. Siglato il Patto per Messina: “Avanti per la nostra strada, ma non da nemici”

Si è conclusa qualche minuto fa la conferenza stampa congiunta dei candidati a sindaco Cateno De Luca e Dino Bramanti. Oltre mezzora di ritardo per l’onorevole Cateno De Luca,  arrivato direttamente Palermo. Sala consiliare di Palazzo dei Leoni gremita per l’atteso discorso dei due candidati a sindaco che  quest’oggi hanno siglato  il loro “patto di non belligeranza” chiamato “Patto per Messina”: un accordo in punti in cui i candidati si impegnano a condurre la campagna elettorale astenendosi da considerazioni di carattere personale, nel rispetto del principio di trasparenza  e legalità e nel primario interesse della città. Cateno De Luca e Dino Bramanti correranno separatamente per Palazzo Zanca: “Qui davanti a voi– ha detto De Luca- c’è il prossimo sindaco di Messina. Io e Dino andremo al ballottaggio“. “Nessuno dei due si ritira dalla corsa, ma– dichiara De Luca- “non concluderemo la nostra campagna elettorale da nemici”.  “Dino mi ha convinto non rispondo più alle polemiche. Adesso voglio parlare di programmi“- ha proseguito De Luca riferendosi alle recenti dichiarazioni del candidato cinquestelle Sciacca e rispondendo alle domande dei giornalisti anche in merito agli attacchi che De Luca stesso aveva sferrato nei giorni scorsi nei confronti di Bramanti.

Decisamente più ottimista sull’esito di queste elezioni il candidato del centrodestra Dino Bramanti, che  quest’oggi ha dichiarato  di essere sicuro di vincere direttamente al primo turno e che ha aggiunto:  “Mi trovo d’accordo con De Luca su parecchie punti– ha detto Bramanti- ci stiamo confrontando sul programma e ci confronteremo, sebbene abbiamo prospettive diverse e andremo diversamente avanti”. Bramanti ha poi confermato che correre per Palazzo Zanca con oltre 10 liste in suo supporto, di cui 9 già ufficiali:   una in arrivo da un movimento nazionale e un’altra pronta ad essere  ufficializzare chiamata “Progetto Messina”. Intanto a Palazzo Zanca  è già iniziata la conferenza di presentazione del candidato sindaco del centrosinistra Antonio Saitta e della designata vicesindaco Maria Flavia Timbro.

Di seguito il testo dell’accordo siglato quest’oggi da Bramanti e De Luca:

Tra il professore Placido Bramanti e l’On. Cateno De Luca, entrambi candidati a Sindaco della città di Messina per le elezioni del 10 giugno 2018, al fine di agevolare la diffusione dei rispettivi programmi amministrativi e per consentire a tutti gli elettori di poter valutare la concretezza e l’innovatività delle proposte di governo elaborate dagli schieramenti collegati, viene stipulato il seguente accordo denominato “Patto per Messina”:

  1. Sulla base del presente accordo i candidati condurranno la propria campagna elettorale nel rispetto reciproco, del buon senso civico, nello spirito del confronto democratico e nell’interesse di Messina e dei Messinesi;

 

  1. Entrambi i candidati si asterranno da considerazioni di carattere personale o professionale, ritenendo indispensabile e fondamentale focalizzare l’attenzione degli elettori sul contenuto dei rispettivi programmi elettorali;

 

  1. Entrambi i candidati si impegnano a rispettare il presente patto secondo i principi di trasparenza, legalità e nel rispetto del fair play elettorale nel superiore interesse nei confronti dei cittadini;

 

  1. Entrambi i candidati si impegnano per tutto il periodo elettorale a rispettare il contenuto del presente accordo.

 

  1. Sulla base di quanto riportato, i candidati avvieranno un confronto costruttivo, trasparente ed aperto tutti i contributi che da entrambe le parti potranno pervenire. Al termine del confronto partecipato, che si potrà articolare con modalità e tempi da definire, saranno resi noti, sempre pubblicamente, i contenuti e l’esito finale di questo nuovo metodo che ha come solo ed esclusivo interesse la tutela e l’immediata risoluzione dei problemi più urgenti e indifferibili di Messina e dei Messinesi.