Borsa: Elite supera quota 800 aziende, debutto per 50 nuove imprese

Milano, 11 apr. (AdnKronos) – Elite supera quota 800 aziende con 50 nuove imprese che entrano oggi nel programma in Italia. La community internazionale tocca quota 828 aziende, di cui oltre 520 italiane, per oltre 60 miliardi di euro di ricavi e più di 290 mila dipendenti. Le nuove aziende italiane che da oggi iniziano il proprio percorso provengono da 13 diverse regioni e operano in 19 differenti settori tra cui Industria, Servizi, Ict e Health Care.
“Elite ha l’obiettivo di accelerare il processo di crescita e internazionalizzazione delle aziende attraverso un processo graduale di avvicinamento degli imprenditori al miglior utilizzo dei mercati finanziari. Oltre il 30% delle aziende Elite ha realizzato operazioni di finanza straordinaria dall’M&A e jv, alla quotazione, all’emissione di bond”, spiega Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana e presidente di Elite.
Oggi 50 aziende “ambiziose iniziano il proprio percorso in Elite. Tre evidenze possono riassumere l’impatto che è riuscita a generare in Italia in questi anni: l’aumento della dimensione delle aziende Elite con una crescita media del 10% in termini di fatturato, l’aumento della loro profittabilità con una crescita media dell’Ebidta del 9% e l’aumento dell’occupazione generata con un incremento del 56% in termini di numero di addetti”, sottolinea Luca Peyrano, ceo e general manager di Elite.

Adnkronos