Autonomia: Pd auspica intesa definitiva tra Stato e Regione Veneto

Venezia, 9 apr. (AdnKronos) – I parlamentari veneti del Partito Democratico auspicano il conseguimento di “un’intesa definitiva tra Stato e Regione Veneto per il trasferimento delle materie oggetto della trattativa per l’autonomia differenziata del Veneto, delle relative competenze e delle risorse economiche e strumentali”. Inoltre, sottolineano “la necessità di un accordo tra la Regione Veneto e la Provincia di Belluno che tenga coerentemente conto della volontà popolare espressa contestualmente al referendum regionale del 22 ottobre, per consentire ai cittadini, alle imprese e alle istituzioni della montagna di godere delle pari opportunità sociali ed economiche di chi vive in pianura”.
Deputati e senatori veneti del Pd hanno partecipato questa mattina a Venezia all’incontro con il presidente della Regione e hanno condiviso un documento in cui ribadiscono “il proprio impegno per il raggiungimento dell’autonomia regionale e per la valorizzazione delle specificità locali, in particolare della montagna e della Provincia di Belluno, affinché sia scongiurato il pericolo di un neo centralismo regionale che soffochi le autonomie locali”.
I deputati ribadiscono le tappe “di un’autonomia differenziata per le regioni prevista dalla riforma costituzionale del 2001, introdotta dal centrosinistra. Garantiscono il loro supporto al conseguimento dell’intesa definitiva tra Stato e Regione, rilevando tuttavia che la stessa dipenderà prevalentemente dalla volontà del governo che si insedierà nelle prossime settimane e dalla stessa Regione Veneto”.

Adnkronos